I politici mi amano

martedì 4 novembre 2008

La seconda mamma

Purtroppo la mamma di Marinella, mia moglie, sta morendo. In questa fase tutto è difficile anche essere costantemente presente sul blog.
Mi scuso con tutti. Nient'altro.

16 Commenti:

  • @ Giu - Sono 5 giorni che piove e non si sentono cucù.
    Ciao

    Di Blogger max-buck-office, Alle 4 novembre 2008 20:35  

  • Max ti abbraccio e abbraccio, anche se virtualmente, tua moglie Marinella!
    I cucù torneranno...ieri mi sono trovata in mezzo alla tromba d'aria che ha attraversato Roma...oggi ho scoperto che un ragazzino di tredici anni, nello stesso momento, in un'altra parte di Roma, è morto a causa della stessa, schiacciato da un albero..siamo appesi tutti a un filo...cerchiamo di vivere ogni giorno, come se fosse il più grande regalo!
    ...non hai niente di cui scusarti, semmai tu, scusa per la nostra invadenza!

    Di Blogger JANAS, Alle 5 novembre 2008 09:24  

  • Io non credo sia una cosa per la quale scusarsi. Stalle vicino.

    Di Blogger intrigantipassioni, Alle 5 novembre 2008 12:37  

  • Vi penso.

    Ale

    Di Blogger Alessandra, Alle 5 novembre 2008 18:12  

  • Vi ringrazio tutti a nome e per conto di mia moglie.
    Ciaao

    Di Anonymous Anonimo, Alle 5 novembre 2008 18:38  

  • Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    Di Blogger Guernica, Alle 7 novembre 2008 16:05  

  • Mi dispiace molto.
    A presto cucù

    Di Blogger Guernica, Alle 7 novembre 2008 16:06  

  • Max un saluto e pensa a stare piu' vicino a chi soffre in questo momento... a presto.

    Di Blogger Tony Pannone, Alle 7 novembre 2008 17:05  

  • Ti sono vicino.
    Un abbraccio anche a tua moglie.
    Ciao!

    Di OpenID zebrabianconera10, Alle 7 novembre 2008 23:53  

  • Pensare che è nell'ordine delle cose che la vita, per come la conosciamo noi, termini, che finisca anche quella delle persone più care, anche di quei profili che pensavamo indispensabili, è così ineluttabile che, deve dare la certezza a chi resta che sia superabile quel dolore, e che si trasformerà e diventerà ricordo, dolce e struggente.

    E' giusto lasciare andare quanto più serenamente possibile chi è arrivato alla firma sul fondo del suo quadro, resterà il quadro e la maggior parte di noi guarderà il quadro e non la firma.

    Preoccuparsi di chi resterà, Vi guarderete negli occhi lucidi pensando, Noi ci siamo ancora, ditevelo e fatelo sentire.

    Veramente, mi sento un poco disarmato, ho uno strano rapporto con la morte, non vado ai funerali,
    e aspetto sempre qualche mese per parlare con chi resta.

    Preferirei sedermi silente vicino e cingerti le spalle con un braccio a picchiettar pacche su una spalla, per te, a lasciare un tristo sorriso con le sopracciglia inarcate a dire "siam senza mezzi ma qui" a Marinella che conosco poco...

    Qui con Voi, non ho che parole da lasciar scritte, non gesti, comunque spero riempiano un poco del vuoto che già sentite avanzare.

    Non a noi il vostro tempo di oggi, si intuisce senza necessità di dire altro, aspetteremo che ce ne doniate nel tempo avvenire, magari con racconti di ricordi dolci e struggenti.

    Con un poco di bene, a Voi, coraggio !

    Di Blogger Lucignolo, Alle 8 novembre 2008 08:34  

  • ma scusarti di cosa???
    fai bene in questo momento, tutte le energie e il tempo deve concentrarsi li.
    un abbraccio cucucciolo!

    Di Blogger Mat, Alle 8 novembre 2008 12:13  

  • Un abbraccio a te, tua moglie e sua mamma.. con tutto il cuore..

    Di Blogger Kniendich, Alle 8 novembre 2008 16:55  

  • I più assidui sanno che Marinella non sa neanche accendere il computer. Lavora con passione in una casa di riposo, piange ogni volta che viene a mancare un ospite, figuriamoci per sua mamma. Non è ancora entrata nell'ordine di idee che sia pressochè finita.Io gli sto vicino ma lei è ipersensibile.
    Ciao aa tutti.

    Di Anonymous Anonimo, Alle 9 novembre 2008 17:25  

  • @ Lucignolo - Grazie, io queste meste cose le ho superate da tempo. Mio padre è morto
    nel 1970 e mia madre nel 1988. Il ricordo è sempre presente ma il dolore è lenito dal tempo. La vita continua e come .....

    Di Anonymous Anonimo, Alle 9 novembre 2008 17:31  

  • ciao max!
    un pensiero per te...c'è sempre!

    Di Blogger JANAS, Alle 13 novembre 2008 20:51  

  • Grazie Giuliana, grazie Luca, grazie Tony, grazie Matteo, grazie Guerny, grazie Ale, grazie Intriga, grazie Zebra, grazie Kni, grazie a tutti quelli che stanno vicino soprattutto a Marinella. Fortunatamente, Maria la nonna, sta meglio o perlomeno soffre meno, perchè presso l'Ospedale ha le cure adeguate ma, secondo me, il destino è segnato come per tutti.
    Un abbraccio a tutti, per stavolta senza cucù ...

    Di Blogger max-buck-office, Alle 14 novembre 2008 23:24  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



<< Home page